Confeserfidi partner della Regione Campania: incentivi per le imprese in difficoltà

WBO OK

Confeserfidi partner della Regione Campania: incentivi per le imprese in difficoltà

Fino a 300 mila euro a tasso zero in 5 anni in favore dei lavoratori dipendenti o disoccupati che assumono direttamente in forma cooperativistica, la conduzione dell’impresa medesima o di suo ramo di produzione.

La Giunta Regionale della Campania, con Deliberazione n. 353 del 06 luglio 2016, ha istituito il Fondo rotativo a sostegno delle operazioni di Workers BuyOut (WBO), con dotazione finanziaria a valere sulle risorse del Programma Operativo Regionale (POR) Campania Fondo Sociale Europeo 2014-2020. L’operazione WBO si colloca tra gli interventi mirati a favorire la permanenza al lavoro e la ricollocazione dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi, nell’ambito del quadro programmatico del POR Campania FSE 2014-2020.

L’iniziativa ha infatti la finalità di consentire ai dipendenti e ai disoccupati (anche se in uno stato di mobilità) di un’impresa versante in situazione di difficoltà ovvero di rischio di interruzione dell’attività, la possibilità di assumere direttamente, in forma cooperativistica, la conduzione dell’impresa medesima o di suo ramo di produzione, mediante l’erogazione di prestiti agevolati fino ad un massimo di 300 mila euro a tasso zero, rimborsabili in 5 anni, a valere sul Fondo WBO.

Il soggetto gestore del Fondo WBO è Confeserfidi Società Consortile di cui al Bando di gara approvato con Decreto Dirigenziale n. 135 del 11 luglio 2017.

Bartolo Mililli, Amministratore Delegato Confeserfidi, esprime la sua grande soddisfazione: “Siamo felici di poter dare, attraverso questa misura agevolativa, un contributo fattivo al sostegno delle imprese campane per la creazione di nuovi posti di lavoro”.

Confeserfidi negli ultimi anni sì è aggiudicata la gestione di numerosi fondi pubblici (nazionali ed europei) come i finanziamenti EaSI, EREM, il P.O.R Puglia FESR-FSE 2014-2020, Sviluppo Campania, Lazio Innova, collocandosi a pieno titolo tra i principali player finanziari italiani a sostegno delle PMI per la capacità di intercettare finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto.

Sul BURC n. 94 del 17 Dicembre 2018, è stato pubblicato l’Avviso per la selezione delle iniziative da finanziare con il Fondo Workers Buy Out.

L’Avviso, unitamente al modello di domanda con i relativi allegati è, altresì, disponibile al link http://www.confeserfidi.it/fondo-workersbuyout/ .

L’Avviso, in particolare, prevede che gli interessati possano presentare domanda di partecipazione online a partire dalle ore 9 del sessantesimo giorno (60°) e fino alle ore 12 del settantesimo (70°) giorno dalla data di pubblicazione sul BURC dell’avviso medesimo.

La finestra temporale di presentazione delle istanze è, pertanto “15 febbraio -25 febbraio 2019”.

Condividi