Sospensione della sola quota capitale delle rate in scadenza dal 01 luglio al 31 dicembre 2021 – Decreto legge Sostegni bis n.73 del 25/05/2021

Le micro, piccole e medie imprese, i professionisti, le ditte individuali e il lavoratori autonomi titolari di partita IVA, che abbiano già in corso la moratoria ex art. 56 comma 2, lettera c) del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, come modificato dal decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, e integrato dalla legge 30 dicembre 20202, n. 178, possono richiedere, ai sensi dell’art. 16 del decreto legge Sostegni bis n.73 del 25/05/2021, la sospensione della sola quota capitale fino al 31/12/2021.

Tipologia d’intervento

La sospensione prevede il pagamento della quota di interessi corrispettivi delle rate in scadenza dal 01 luglio al 31 dicembre 2021 con la periodicità e alle scadenze previste dall’originario piano d’ammortamento.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare della sospensione le micro, piccole e medie imprese, i professionisti, le ditte individuali e i lavoratori autonomi titolari di partita IVA le cui esposizioni debitorie non siano, alla data del 18/03/2020, classificate come esposizioni creditizie deteriorate ai sensi della disciplina applicabile agli intermediari creditori, che abbiano già in corso la moratoria prevista dall’ art. 56 del DL n. 18 del 17 marzo 2020 e integrato dalla legge 30 dicembre 2020 n. 178 fino al 30 giugno 2021.

Modalità operative

La proroga non opera in maniera automatica ma su richiesta dell’impresa beneficiaria. Le richieste dovranno essere presentate entro il 15 giugno 2021 tramite la compilazione e sottoscrizione del modulo di richiesta da far pervenire a mezzo pec all’indirizzo monitoraggio.confeserfidi@pec.it

Invia Modulo

    PER MAGGIORI INFORMAZIONI

    telefona al 338.6597835

    dal lunedì al venerdì 09:30/13:00 e 15:00/18:30