Fideiussioni

FIDEIUSSIONI PER IMPRESE

Descrizione Prodotto

Confeserfidi, in quanto Intermediario finanziario vigilato da Banca d’Italia, è autorizzato a rilasciare fideiussioni dirette in favore di imprese che necessitano di garanzie per lo svolgimento della loro attività lavorativa.

  • Fideiussioni nei confronti della Pubblica Amministrazione
    Confeserfidi, nello specifico, rilascia fideiussioni nei confronti della Pubblica Amministrazione, comprese le Regioni italiane, laddove queste vengano richieste, a fronte delle diverse misure agevolative messe a disposizione delle imprese, quali a solo titolo di esempio Psr, Fse, Fesr.
  • Fideiussioni Commerciali
    Oltre a ciò rilascia fideiussioni commerciali nel caso in cui il beneficiario e il debitore siano due imprese; tali fideiussioni vengono richieste ad esempio nei contratti di franchising, di locazioni commerciali, di contratti regolanti la vendita di merce etc.

Confeserfidi, dunque, nel rilasciare una fideiussione, presta garanzia a favore di un terzo (beneficiario) per conto di un Cliente (debitore principale), impegnandosi a rispondere dell’inadempimento delle obbligazioni assunte dal debitore.

Le fideiussioni rilasciate possono essere:

  • Fideiussioni a fronte di prestazioni “di fare”: esse garantiscono al beneficiario l’esecuzione di una prestazione, ad esempio la consegna di merce entro una certa data;

  • Fideiussioni a fronte di prestazioni “di dare”: esse garantiscono al beneficiario il rimborso di una somma di denaro, ad esempio il pagamento di un corrispettivo a fronte di una fornitura di merce.
I Vantaggi
  • Ottieni la tua fideiussione
    senza dover versare nessun importo collaterale in denaro.
  • Puoi rateizzare il costo
    della fideiussione entro 12 mesi
  • Puoi ottenere la tua fideiussione in tempi molto celeri.
    (Infatti Confeserfidi rilascia direttamente fideiussioni senza ricorrere a intermediari)
Dettagli Prodotto
Categoria: Fideiussioni
Check List
  • Contratto da cui sorge la richiesta di fideiussione
  • Testo di fideiussione
  • Copia certificato camerale o visura camerale
  • Copia della richiesta di inizio attività e relativa ricevuta presentata alla CCIAA (in caso di start up)
  • Atto costitutivo
  • Ultima versione statuto
  • Atti di cessione quote
  • Modello Unico (comprensivo di IRAP e IVA) ultimi due anni, completi di ricevuta di trasmissione
  • Ultimi due bilanci definitivi, completi di nota integrativa, ricevuta di deposito CCIAA e verbale assemblea
  • Situazione contabile provvisoria o ultima Liquidazione IVA

Nel caso di Aziende Agricole o in contabilità forfettaria: Modello Unico comprensivo di Modello IVA

  • CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print