Fondo Emergenza Covid-19 Regione Marche

Per le imprese di tutti i settori
e per i professionisti

Concessione di contributi per l’abbattimento del costo degli interessi e della garanzia per l’accesso ai prestiti presso il sistema creditizio

Concessione di contributi per l’abbattimento del costo degli interessi e della garanzia per l’accesso ai prestiti presso il sistema creditizio

Beneficiari

 
  • Imprese operanti in tutti i settori merceologici (inclusi i settori dell’agricoltura e della pesca);
  • Lavoratori autonomi titolari di P.Iva iscritti in CCIAA o presso gli ordini professionali o associazioni professionali iscritte nell’elenco del MISE (sono esclusi i soggetti che affiancano al reddito dell’attività professionale un reddito da pensione o da lavoro dipendente)

Requisiti


I Beneficiari finali devono:

  • Avere sede operativi nella Regione Marche;
  • Risultare essere attivi alla data del 23/02/2020;
  • Attestare di aver subito una crisi di liquidità a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, mediante dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 e ss.mm;
  • Aver ottenuto un prestito bancario

Modalità di agevolazione e plafond


Le agevolazioni sono concesse ai sensi e nei limiti di quanto previsto dalla Legge Regionale 9 aprile 2020 n.13.

La concessione del contributo per l’abbattimento del costo degli interessi e della garanzia si applica su prestiti bancari di imprto max 150.000 euro. Il contributo regionale max per impresa è pari a 10.000 euro

Plafond di € 81.980,61

Scadenza Agevolazione


I Confidi possono concedere tale beneficio fino alla data del 31/12/2020, nel limite delle risorse finanziarie disponibili.

Finalità del Finanziamento

 
  • Liquidità;
  • Investimenti materiali ed immateriali

Caratteristiche del Finanziamento Agevolato


Forme Tecniche:
Mutuo Chirografario (Rata Mensile – Trimestrale  – Semestrale – Annuale)

Durata: max 72 mesi con 24 mesi di preammortamento

Importo: Min € 5.000 – Max € 150.000

Regime di aiuto


De minimis, ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013, de minimis ai sensi del Regolamento UE n. 316/2019, de minimis ai sensi del Regolamento UE n. 717/2014, esenzione ai sensi del Regolamento UE n. 651/2014 artt. 17 e 22.

Obblighi Informatici D.LGS 33/2013


Ai sensi del D.lgs n. 33 del 14 marzo 2013, Confeserfidi. è tenuto alla pubblicazione degli elenchi, periodicamente aggiornati, relativi ai beneficiari di agevolazioni a valere sui fondi pubblici gestiti.

Richiedi informazioni

Un nostro incaricato ti contatterà il prima possibile

    * Campo richiesto