MICROCREDITO EASI (Bando Chiuso)

Finanziamento microcredito, assistito dalla garanzia comunitaria EASI rilasciata dal Fondo Europeo per gli Investimenti, sotto forma di prestito chirografario con rimborso rateale mensile e regolato ad un tasso di interesse fisso.

FINALITÀ DELLE RICHIESTE

Il Microcredito EASI si propone di supportare le micro e piccole imprese per:

  • facilitare l’accesso al credito;
  • finanziare gli investimenti;
  • sostenere le spese per l’avvio del progetto d’impresa;
  • finanziare il capitale circolante.

Sono escluse le Richieste di finanziamento destinate a:

  • Liquidità aziendale (senza alcun giustificativo);
  • Consolidamento Passività;
  • Pagamento Rate Insolute;
  • Ripianamento di Debiti Tributari di qualsiasi genere.

AGEVOLAZIONE E PLAFOND

Garanzia comunitaria EASI.
Plafond di € 3.000.000.

IMPORTO DI CIASCUN FINANZIAMENTO

minimo € 5.000 – massimo € 25.000

DURATA DEL FINANZIAMENTO

massimo 60 Mesi

TASSO DI INTERESSE

Tan 1,00%
Taeg: Max 10,6%

SETTORI AMMISSIBILI

Tutti i settori merceologici, compreso il settore dell’Agricoltura e della Pesca e tutti i codici ATECO ad esso connessi.

IMPRESE AMMISSIBILI

Tutte le PMI già esistenti o le start-up aventi le seguenti caratteristiche:

  1. essere classificate come PMI, così come definite secondo la Raccomandazione Europea EU del 06/05/2003;
  2. avere sede legale in Italia;
  3. essere a conoscenza che l’importo del finanziamento dovrà essere utilizzato unicamente per le finalità di cui sopra.

IMPRESE NON AMMISSIBILI

Non sono ammissibili le imprese che:

  1. hanno già usufruito del Programma JEREMIE e/o di un’altra garanzia concessa dal FEI
    nell’ambito di un altro programma comunitario;
  2. rientrano tra le “imprese in difficoltà” così come definite all’articolo 1 paragrafo 18 del
    Reg.(UE) n.651/2014;
  3. sono in stato di Insolvenza o hanno procedure concorsuali.

SPESE AMMISSIBILI

Attivi materiali:

Costo di Acquisto relativo a:

  • suolo aziendale;
  • infrastrutture specifiche;
  • macchinari, impianti e attrezzature;
  • programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa.

Attivi Immateriali:

  • Servizi di consulenza specifica;
  • Costi relativi a:
    • Avviamento;
    • Rilascio di certificazione di qualità, di qualità etica, sociale e ambientale;
    • Marchi e brevetti.

Attivo circolante:

  • Acquisto Scorte;
  • Ripristino Liquidità per acquisti (scorte/investimenti) effettuati entro 3 mesi;
  • Spese Personale;
  • Spese Amministrative varie.

SPESE NON AMMISSIBILI

I settori esclusi sono quelli identificati dal FEI come “Restricted Sectors”, ed in particolare:

  • Produzione e distribuzione di Tabacco;
  • Gioco d’azzardo;
  • Produzione e commercio di armi e munizioni;
  • Produzione e commercio di Tabacco e bevande alcoliche;
  • Attività legate alla sperimentazione animale;
  • Attività legate agli esperimenti scientifici in genere;
  • Attività che gravano su impatti ambientali;
  • Attività di vendita e affitto immobili comprese le agenzie immobiliari;
  • Attività finanziarie (es. Trading);
  • Settori considerati eticamente e socialmente controversi;
  • Progetti di ricerca nei settori OGM.

AREA DI INTERVENTO

Territorio Nazionale